Promozione allatta­men­to al seno Svizzera

Filmato sull'allattamento dei prematuri

Sostegno nell’allattamento dei prematuri

 
Il latte materno è particolarmente importante per i neonati prematuri, in quanto contribuisce a far recuperare il mancato sviluppo rispetto ai neonati a termine. Recenti studi ad esempio evidenziano effetti positivi sullo sviluppo cerebrale e delle funzioni cardiache. Allattare al seno un prematuro tuttavia spesso può presentare delle difficoltà iniziali. Attraverso istruzioni chiare un nuovo filmato di Promozione allattamento al seno Svizzera mostra alle madri dei prematuri come riuscirci.
Il filmato e disponibile gratis:
L'allattamento dei neonati prematuri
Stillen von Frühgeborenen
L'allaitement des prématurés
Breastfeeding the premature infant
 
Il film in DVD con le versioni linguistiche tedesco, francese, italiano e inglese si può ordinare.

Volantini con le informazioni di collegamento per la distribuzione ai genitori può anche essere ordinato.


La nascita prematura di un bambino rappresenta una sfida molto particolare. Rispetto ai neonati a termine, i prematuri iniziano la loro vita con diversi svantaggi. Spesso sono troppo deboli per riuscire a succhiare e per questa ragione la montata lattea non viene adeguatamente stimolata. Il latte materno e un intenso contatto con la pelle dei genitori sono molto importanti nella fase iniziale. Il latte materno non solo stimola la crescita e rafforza le difese immunitarie, ma può contribuire a ridurre gli svantaggi connessi alla nascita prematura. Due recenti studi evidenziano che il latte materno produce notevoli miglioramenti nello sviluppo di cervello e cuore.


Fa bene a cervello e cuore
Il cervello dei bambini nati prima del termine solitamente non è completamente sviluppato ed è più piccolo di quello dei neonati a termine. Da una ricerca svolta all’ospedale pediatrico di St. Louis (USA) emerge che i prematuri alimentati fino al termine di nascita previsto per almeno il 50% con latte materno, hanno un volume cerebrale maggiore. Inoltre presentano un maggior tessuto cerebrale e una superficie della corteccia più estesa rispetto agli altri neonati del gruppo di confronto che avevano assunto quantità nettamente inferiori di latte materno. Gli scienziati ipotizzano che una corteccia più estesa incida positivamente sulle future capacità cognitive del bambino. Anche per quanto riguarda le dimensioni e le funzioni del cuore i prematuri evidenziano alcuni svantaggi rispetto ai nati a termine. Uno studio a lungo termine svolto in Gran Bretagna con i prematuri giunge alla conclusione che allattare al seno nel periodo tra la nascita prematura e il termine previsto favorisca lo sviluppo delle dimensioni e delle funzioni del cuore. Gli scienziati hanno constatato che le conseguenze negative di una nascita prematura sono minori se il neonato viene alimentato con il latte materno o una sua combinazione con il biberon.


Informazione e sostegno ai genitori dei prematuri
I risultati dei due studi sottolineano l’importanza dell’allattamento al seno dei prematuri. Grazie all’adeguato sostegno della madre anche un neonato prima del termine può imparare a succhiare al seno. Un nuovo filmato «L’allattamento al seno dei neonati prematuri» mostra i primi passi verso l’allattamento al seno di questa particolare categoria, fornendo consigli e istruzioni chiare. Il testo è stato elaborato dalla Commissione scientifica di Promozione allattamento al seno Svizzera in collaborazione con i reparti di neonatologia di diversi ospedali svizzeri e assicura ai genitori coinvolti e interessati informazioni competenti. Il materiale video è stato ripreso da un film già esistente.


 
 
 
 
Merken Merken
Indirizzo
de fr it en
0